CP.I 13 F

Controparete incollata Gyproc CP.I 13 F su parete in laterizi forati da 80 mm, con strato di intonaco tradizionale sp. 10 mm sul lato non esposto al fuoco.
Leggi di più
Leggi di meno
Resistenza al fuoco

Vantaggi

SOSTENIBILITA’

Conformità ai protocolli per la sostenibilità ambientale e per il comfort abitativo:

  • EUROFINS INDOOR AIR COMFORT GOLD: Ridotta emissione di VOC degli isolanti in lana Isover e delle lastre Gyproc - Conformità al D.M. CAM e ai principali protocolli internazionali per l’emissione di VOC;
  • EPD: Dichiarazione Ambientale di Prodotto per le lastre Gyproc e gli isolanti in lana Isover;
  • Contenuto di riciclato delle lastre Gyproc certificato da ICMQ (UNI EN ISO 14021:2016).
RESISTENZA AL FUOCO

EI 120 (Hmax = 8 m - Confronto con FT) - Su parete in laterizio forato intonacato sul lato non esposto al fuoco.

  • Rapporto di prova del laboratorio LAPI n. 294/C/23-401FR
  • F.T. LAPI Contropareti
ALTEZZA MAX

Secondo quanto previsto dal DM 17/01/2018 il dimensionamento statico della struttura metallica interna alla parete avverrà in funzione della sua altezza, della destinazione d'uso e del comune dove sorge la costruzione.

Descrizione

Controparete incollata Gyproc CP.I 13 F su parete in laterizi forati da 80 mm, con strato di intonaco tradizionale sp. 10 mm sul lato non esposto al fuoco

  1. LASTRE DI GESSO RIVESTITO Gyproc Fireline 13 (tipo D F secondo UNI EN 520) da 12,5 mm di spessore nel numero di 1 lastra. Le lastre Gyproc Fireline sono in Euroclasse A2-s1, d0.
  2. SISTEMA DI FISSAGGIO costituito da:
    • malta adesiva a base gesso Gyproc MAP 3 applicata in plotte;
    • vincolo meccanico mediante tasselli ad ancoretta in acciaio, nel numero di 3/m2.

I giunti fra le lastre, orizzontali e verticali, e la finitura delle lastre saranno trattati come segue:

TRATTAMENTO PER GLI AMBIENTI INTERNI

Livello di finitura fino a Q2:

  • STUCCHI E NASTRI DI RINFORZO: nastro in carta microforata Gyproc per l’armatura dei giunti, stucco a base gesso Gyproc EvoPlus per la stuccatura dei giunti, degli angoli e delle teste delle viti in modo da ottenere una superficie pronta per la finitura.

Eventuale livello di finitura Q3 – Q4 (a seconda delle esigenze del cantiere):

  • RASATURA dell’intera superficie delle lastre a vista con stucco a base gesso Gyproc EvoPlus o stucco pronto in pasta Gyproc EvoPlus Pasta o rasante a base gesso Gyproc Rasocote 5 Plus Activ’Air®.

Decorazione dell’intera superficie (una volta completata la stuccatura dei giunti / eventuale rasatura) mediante applicazione di:

  • opzione 1: idropittura per interni weberpaint gypsum, specifica per lastre in gesso rivestito, ad adesione diretta senza l’applicazione del fissativo, compatibile e ideale su lastre con tecnologia Activ’Air®,
  • opzione 2: idropittura lavabile traspirante per interni weberpaint mistral, previa applicazione di primer weberprim RA13 o weberprim fondo.

REAZIONE AL FUOCO A1 - Nel caso di richiesta di reazione al fuoco in Euroclasse A1, sostituire le lastre in gesso rivestito Gyproc Fireline poste nello strato a vista con le lastre in gesso rivestito Gyproc Lisaflam.

Caratteristiche tecniche

Performance

A2-s1, d0

EI 120

Documenti correlati

Seleziona tutto
Dwg
Scheda di sistema
Voci di capitolato
Certificati

Se hai bisogno di supporto tecnico o per un preventivo, compila il form e invia una richiesta di assistenza tecnica al referente di zona. Siamo a tua disposizione. 

Contattaci