Indirizzo

Saint-Gobain Italia S.p.A. 
Via Ettore Romagnoli, 6
20146 Milano
P.IVA 08312170155

 
 
 

Documenti correlati

Documentazione gratuita


Gyprofile / Profili e Guide per controsoffitti

Gyprofile è il profilo dall'inconfondibile colore azzurro che definisce il nuovo standard per le strutture in gesso rivestito.

I profili per il gesso rivestito sono ottenuti per profilatura. I profili devono essere applicati in luoghi asciutti. Tali profili sono conformi alla Normativa UNI 14195.

I profili vengono preventivamente forati per il passaggio cavi. La qualità della lamiera e il grado di rivestimento sono conformi alla normativa UNI 10346 (classificazione: DX51D+Z MA-AF).

Gyprofile / Profili e Guide per controsoffitti

Caratteristiche prestazionali

  • ANTICORROSIVO
    Il rivestimento è resistente all'ossidazione il 30% in più rispetto al normale acciaio zincato 
  • DIELETTRICO
    Lo speciale rivestimento Gyprofile evita la formazione di cariche elettrostatiche dovute al normale comportamento dell'acciaio conduttore 
  • ECOLOGICO
    Gyprofile è dotato di un nuovo rivestimento organico privo di cromo 
  • ANTIFINGERPRINT
    Il Gyprofile possiede un rivestimento che costituisce una barriera al contatto cutaneo e all'inalazione degli ossidi che si possono formare su un normale acciaio, a miglioramento della qualità della vita per chi applica e per chi vive in ambienti realizzati con questo nuovo prodotto.

Resta inteso che, come buona norma e come raccomandato da ogni produttore di acciaio, bisogna seguire alcuni accorgimenti nello stoccaggio dei profili. Infatti, gli agenti atmosferici nonché l’umidità possono ridurre i tempi di protezione del profilo dall’ossidazione e quindi agevolare la formazione di ruggine bianca su superficie dei profili.

Si raccomanda quindi di stoccare i profili in locali asciutti, coperti e ventilati, effettuare una periodica rotazione di materiale in stock e di tenere gli stessi lontano da ogni sostanza corrosiva, sia acida che basica. Nel caso in cui si decida di effettuare uno stoccaggio all’aperto (da sconsigliare), suggeriamo di stoccare i singoli fasci inclinandoli leggermente al fine di permettere lo scolo di eventuali infiltrazioni di acqua e/o umidità e di proteggerli con appositi fogli in polietilene assicurandosi che si sia una buona ventilazione per evitare fenomeni di condensa di umidità.